Turn-over tra luci e ombre – ‘Un segno di slancio all’azione amministrativa’. Ma c’è chi storce il naso. Delli Cicchi (Pd): ‘faremo le dovute considerazioni’

ARCE – Vincenzo Colantonio è il nuovo capogruppo di maggioranza.
La designazione è arrivata nella tarda serata di venerdì scorso durante la riunione convocata dal sindaco Simonelli.
L’assessore all’Ambiente ed Energie Rinnovabili sarebbe stato proposto dal primo cittadino e avrebbe ricevuto, per alzata di mano, il consenso di tutti i consiglieri, eccezion fatta per l’assessore Marco Marzilli, capogruppo dimissionario, astenuto per motivi di opportunità.
«Una scelta precisa e forte – si legge nel comunicato dell’amministrazione – che viene presa per molteplici motivi. Vincenzo Colantonio qualche mese fa costituì un suo gruppo consiliare evidenziando la sua contrarietà su alcune decisioni prese dalla maggioranza e, tuttavia, è sempre rimasto fedele al mandato conferito dai cittadini di Arce che lo hanno eletto nella lista del sindaco Simonelli. La scelta sulla sua persona – chiarisce la nota – vuole essere un chiaro segno atto ad evidenziare nuovo slancio e forza dell’azione amministrativa e del gruppo “Liberamente per Arce” che, in questo modo, torna ad essere unito e che, anche grazie alle sue differenze di opinioni, riesce a trovare soluzioni per il bene del paese».
La designazione di Colantonio, però, avrebbe fatto registrare qualche obiezione all’interno del gruppo.
La prima, proprio sul fatto che a ricoprire un incarico di raccordo della lista “Liberamente per Arce” sia colui che, forse per ironia della sorte, appena pochi mesi fa, ha avuto l’ardore di abbandonarla, ponendo dei distinguo non di poco conto. La seconda è che l’investitura del nuovo capogruppo sia apparsa come un’imposizione del sindaco (probabilmente già in accordo con qualche esponente di rilievo) che si sarebbe guardato bene dal non condizionare la scelta dei consiglieri di maggioranza, i quali, dal canto loro, potevano scegliere se alzare la mano o andare in aperto contrasto con il primo cittadino. Tutte valutazioni che probabilmente saranno oggetto di riflessione anche da parte della locale sezione del Partito Democratico (che esprimeva con Marco Marzilli il capogruppo).
«Prendiamo atto della decisione presa, giustamente in piena autonomia, dalla maggioranza – ha detto il segretario Carlo delle Cicchi – ma faremo nei prossimi giorni le nostre attente considerazioni».
Linea, questa, pienamente condivisa dall’assessore al Bilancio, Marzilli.

20
Da: ; ---- Autore: