Ufficio postale bloccato da fango e terriccio – Il nubifragio di giovedì pomeriggio continua a far registrare danni in paese

ARCE – Ufficio postale invaso dal fango, bloccati tutti i servizi.
Il nubifragio di giovedì pomeriggio continua a far registrare danni in paese. Ieri mattina il direttore dell’ufficio postale di Arce centro, assieme ad alcuni dipendenti, al momento dell’apertura degli accessi si è trovato di fronte uno scenario “apocalittico”. Tutte le aree erano state invaso dal fango e completamente allagate. L’ingresso principale è risultato bloccato da un vero e proprio muro di detriti, rimosso dopo alcune ore solo grazie all’intervento degli stessi dipendenti, che non hanno esitato a rimboccarsi le maniche per poter riaprire la struttura. Sul posto è intervenuta anche la squadra di pronto intervento della locale Protezione civile, coordinata dal responsabile Pinuccio Grossi, che grazie all’ausilio di alcune idropulitrici è riuscita, intorno a mezzogiorno, a liberare tutta la zona riservata al pubblico. Nonostante i celeri interventi, però, tutti i servizi sono rimasti sospesi per l’intera mattinata. A complicare la situazione un corto circuito all’impianto elettrico che non ha consentito la verifica di tutte le altre apparecchiature elettroniche. Al momento non è stato possibile quantificare i danni causati dall’alluvione. Una stima attendibile non sarà possibile prima di lunedì, quando verrà ripristinata la corrente elettrica.
 

52
Da: ; ---- Autore: