‘Un accordo trasversale per sistemare la Riserva’ – Fraioli punta il dito contro il primo cittadino di Arce

ARCE – «I sindaci di Arce, Ceprano, XV Comunità Montana di Arce e XVI Comunita Montana di Pico hanno chiesto al Commissario Giorgio Bortone di convocare l’assemblea della Riserva per nominare un nuovo presidente e Consiglio di amministrazione. Tale missiva è stata inviata anche al Prefetto».
Ad annunciarlo è l’ex presidente dell’ente, Antonio Fraioli.
«Nel frattempo è stato depositato il ricorso avanzato da me, Ciolfi, Villani e Zompanti al Consiglio di Stato, che dovrebbe pronunciarsi durante il mese di novembre. A quanto pare il comune di San Giovanni Incarico e la Provincia sono stati messi all’ angolo. Hanno fatto di tutto per defenestrarmi a pochi mesi dalla scadenza naturale per poi rimanere fuori dai giochi politici».
Stando ad alcune indiscrezioni, pare che l’accordo preveda che la carica di presidente venga “spartita” per due anni e mezzo tra Arce e Ceprano. Ad iniziare sarebbe Ceprano.
«E’ strano – continua Fraioli – che un sindaco del Pd, quello di Arce appunto, stringa accordi e favorisca una giunta di centrodestra a pochi mesi dall’elezioni amministrative di Ceprano».

56
Da: ; ---- Autore: