«Un attentato all’Ambiente» – Marcello Marzilli: “Mani criminali ed ignote hanno fatto scempio della località Campostefano”

ARCE – «Attentato all’ambiente».

Con queste allarmanti parole il Consigliere comunale di opposizione Marcello Marzilli ha definito l’ individuazione di una enorme discarica di rifiuti  in località Sant’Eleuterio, poco distante dal fiume Liri e a ridosso della popolosa zona di Campostefano.

«Ho denunciato nel corso dell’ultimo  Consiglio comunale la presenza di numerose discariche abusive sul territorio comunale – ha affermato Marcello Marzilli – ed a seguito di tale mia presa di posizione, sono stato contattato da alcuni cittadini che mi hanno segnalato altre realtà di degrado ambientale causate dall’abbandono incontrollato di rifiuti. Ma – ha spiegato il capo gruppo di “Arce nel Cuore” – la discarica che ho individuato in località Campostefano è quella che desta più preoccupazione. Ho eseguito un sopralluogo  nell’area – ha continuato Marzilli – ed ho potuto costatare la reale estensione del fenomeno. A ridosso della strada e all’interno di un canalone naturale nel quale scorrono acque sorgive e meteoriche, sono stati abbandonati da  mani criminali ed ignote, quintali di rifiuti composti, da elementi di arredo, frigoriferi, metallo, inerti provenienti da demolizioni, frigoriferi, televisioni, elementi elettronici».

«E’ uno scandalo senza fine – ha commentato Marcello Marzilli – che deturpa l’ambiente, che attenta alla salute della comunità e che dipinge una immagine degradata di questo nostro paese. Rivolgo un appello all’Assessore all’Ambiente Vincenzo Colantonio e al Sindaco di Arce Roberto Simonelli affinché facciano eseguire la bonifica della discarica abusiva di Campostefano evitando così ogni pericolo potenziale per la pubblica e privata incolumità e contribuendo a salvaguardare l’ambiente».

118
Da: ; ---- Autore: