«Un concorso pubblico a diffusione ‘privata’» – Il consigliere Petrucci critica le modalità utilizzate per un bando

ARCE – «Il comune bandisce l’assunzione a tempo pieno ed indeterminato di un operaio, ma nessuno dice nulla».
Il capogruppo del Pdl, Sara Petrucci, torna a criticare duramente l’amministrazione comunale guidata del sindaco Simonelli.
Il consigliere denuncia l’assenza di pubblicità sul bando predisposto dell’ente municipale per l’assunzione di una nuova unità di categoria “B”.
«Sono decenni – esordisce la Petrucci – che il comune di Arce non bandisce una pubblica selezione. Ed ora che lo fa, guarda caso, non ritiene opportuno fornire ai cittadini la massima pubblicità alla cosa. Eppure – fa notare ancora la dirigente del Pdl – questa amministrazione continua a professarsi come quella delle “stanze di vetro”, quella delle eguali opportunità di accesso, quella che per ogni convocazione del consiglio comunale, o per ricordare persino la potatura delle siepi, affigge manifesti ovunque. Ma per questa opportunità di impiego “a vita”, nulla. Ne un comunicato stampa, ne una fotocopia del bando attaccata nelle bacheche comunali, ne una stringata comunicazione in consiglio comunale o in qualche evento pubblico. Nulla. Ci si affida alle minime disposizioni di legge, pubblicando il bando nell’albo pretorio e in una sezione del sito internet del comune, dove le visite al documento sono state finora soltanto una trentina. Vogliamo vedere quante ne saranno dopo questo articolo? La speranza  – prosegue la Petrucci – è che dietro questo posto non ci sia già un nome. D’altronde leggendo i requisiti d’ammissione e le prove attitudinali esce fuori un preciso identikit. Staremo a vedere. Noi, da parte nostra, – ha concluso – non possiamo che censurare un simile atteggiamento dell’amministrazione comunale, continuando a denunciare questi fatti gravi che dovrebbero far riflettere seriamente i cittadini arcesi. Spero che i tanti giovani in cerca di occupazione facciano valere le proprie capacità partecipando a questa selezione».

43
Da: ; ---- Autore: