Un prezioso pareggio a Tecchiena per il Cassino – Tecchiena – Cassino 1-1

TECCHIENA – Continua la serie positiva del Cassino che coglie un altro prezioso punto a domicilio dell’ostico Tecchiena.
Uno ad uno il risultato finale al Chiappitto di Alatri: all’acuto di Kiszka risponde Salvatori su calcio piazzato dal limite. I padroni di casa, attardati in classifica dopo un avvio di torneo al rallentatore, sfruttano l’atteggiamento poco aggressivo e propositivo di un Cassino sornione e compassato che nella prima frazione rischia di capitolare in almeno tre occasioni. Provvidenziali si sono rivelate le autentiche prodezze compiute dal portiere cassinate Daniele D’Aguanno. La prima, dopo un quarto d’ora di gioco, è un volo plastico con il quale riesce a deviare in corner una girata al volo di Reali. Sempre il centravanti del Tecchiena, dieci giri di lancette più tardi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, colpisce a botta sicura di testa ma D’Aguanno è ancora superlativo nel distendersi alla sua destra e sventare l’insidia. La timorosa difesa azzurra soffre le sortite offensive dei locali: nel finale di prima frazione, l’estremo difensore cassinate si oppone d’istinto alla conclusione da pochi passi di Caperna deviando la sfera sopra la traversa. Il Cassino si limita da contenere affacciandosi dalle parti di Petriglia con un tiro dalla distanza di Tomas e con una punizione dal limite calciata troppo debolmente dal capitano Raia. La ripresa comincia sulla falsa riga del primo tempo: Restante dopo cinque minuti spara alle stelle in piena area di rigore. Poi, gli azzurri col passare dei minuti approfittano del calo fisico del Tecchiena per alzare il baricentro e tentare di risultare ficcanti e propositivi nella fase offensiva. La leggera supremazia territoriale nella fase centrale di seconda frazione viene concretizzata da un colpo di Kiszka che servito al limite calcia di prima intenzione trovando l’angolino alla sinistra di Petriglia. Palla in rete e tripudio cassinate sugli spalti. Tre minuti dopo De Luca è costretto a lasciare il campo a causa di un infortunio e proprio quando sembrava che il Cassino potesse controllare agevolmente il vantaggio giunge il pari del Tecchiena grazie a Salvatori che insacca un calcio piazzato alle spalle di D’Aguanno. Nonostante la parità raggiunta i locali sembrano non averne più ma Kiszka a cinque giri di lancette dal termine si fa espellere per doppia ammonizione. Anche in inferiorità numerica il Cassino ci prova fino alla fine, rendendosi pericoloso prima con un’azione personale di Tarabonelli che si invola sulla destra, salta il suo diretto marcatore e mette al centro dove Bucolo non riesce ad appoggiare in rete. Poi, in pieno recupero, l’ultima chance capita sul destro di Raia che calcia una punizione dal vertice sinistro dell’area grande tra le braccia di Petriglia. Al Chiappitto termina uno ad uno: un punto d’oro per il Cassino che esce indenne da un campo difficile soffrendo e stringendo i denti, portandosi a quota dieci punti in graduatoria, conservando una posizione di medio-alta classifica, a poche lunghezze dalle prime della classe. 

Tecchiena: Petriglia, Celani, Fattizzo(72’ Porcarelli), Colasanti, Cataldi, Minotti, Caperna, Paris, Reali, Salvatori, Restante(55’ Lembo). A disp: Stefani, Girolami, Pomella, Mippi, Coppotelli. All: Caperna.

Cassino: D’Aguanno, Palombo, Tomas, Raia, Capocci, Fiorentini, Palma(83’Bucolo), Russo, Marsella(70’Tarabonelli), De Luca(76’ Lombardi), Kiszka. A disp: Pocino, Vendittelli, Raponi, Di Vito. All: Scorsini.

Arbitro:Viglianti della sezione di Latina.
Assistenti: Tamburini e Morena della sezione di Latina.
Marcatori: 73’ Kiszka(C), 81’ Salvatori(T).
Ammoniti: Marsella(C), Celani(T).
Espulsi: 84’ Kiszka(C) per doppia ammonizione.

Note:
spettatori 100 circa di cui oltre la metà proveniente da Cassino.

42
Da: ; ---- Autore: