Un’opposizione battagliera che incalza e chiede risposte – Con una interrogazione presentata il 13 novembre

ROCCA D’ARCE – Torna sulla scena politica la minoranza consiliare che affronta, nuovamente, il tema dell’acquisto dell’immobile di via Valle Cautara, punto già trattato nel corso dell’ultimo consiglio comunale.
Con una interrogazione, presentata in data 13 novembre scorso, infatti, il gruppo di Loreto Simone chiedeva delucidazioni in merito alle opere che saranno realizzate sia per la messa in sicurezza dell’area sia per la ristrutturazione dell’abitazione e dei relativi costi che il Comune dovrà farsi carico.
Ma la lente della minoranza si sposta soprattutto sull’importanza del ruolo istituzionale che viene riconosciuto all’opposizione.
«Le interrogazioni e le interpellanze – ha dichiarato il leader dell’opposizione, Loreto Simone – sono il nostro strumento che ci consente una attenta analisi e controllo sull’operato della maggioranza e non ne faremo mai a meno sempre nell’ottica degli interessi del cittadino».
«Basti pensare che le richieste di due delibere di giunta, ed altre richieste – si legge in una nota della minoranza – non sono ancora evase da due mesi. Con questo modo di fare – attacca il gruppo del Rinnovamento per Rocca d’Arce – non solo non si rispetta la minoranza, con una evidente azione di ostruzionismo, ma non si rispettano nemmeno i cittadini i quali sono garantiti dalla azione di controllo della minoranza, ma soprattutto si commette una grave omissione».
«Abbiamo sempre ritenuto importante la chiarezza e la trasparenza verso i cittadini – ha dichiarato il consigliere Antonello Quaglieri – dando loro una obiettiva informazione per dar loro modo di partecipare alla vita amministrativa del paese».
«Noi proseguiamo la nostra azione – ribadisce a gran voce Loreto Simone – sempre e comunque a testa alta nella speranza che qualcuno impari l’arte del confronto serio, sereno e produttivo. Siamo pronti al dialogo e lo saremo anche in futuro!».

21
Da: ; ---- Autore: