Videopoker irregolari – Annunciate multe salate

ARCE – Videopoker irregolari, preoccupazione in paese.
La notizia dell’arrivo di una serie di sanzioni, che riguarderanno la quasi totalità dei gestori di esercizi pubblici, ha fatto in poco tempo il giro del comune.
Il fenomeno delle macchinette slot e dei giochi d’azzardo più in generale, crea molta apprensione nelle famiglie e rischia di diventare un nuovo tipo di tossicodipendenza che coinvolge sempre più giovani.
Intanto, sull’operazione che ha riguardato gli esercizi di Arce, sono emersi altri particolari. Anzitutto i controlli sono stati tenuti nei mesi di ottobre e novembre 2010 dagli agenti e mandatari della Siae, in base a una convenzione stilata con l’Aams (Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato).
Quello che è finito sotto la mira degli ispettori però, è il cosiddetto contingentamento. Ossia la relazione che bisogna mantenere tra la superficie dei locali e il numero delle macchinette installate. La gran parte dei gestori che si vedranno recapitare le sanzioni, in pratica, detiene più apparecchi di quelli che gli sarebbero consentiti. Salate, come annunciato nelle edizioni di ieri, le contravvenzioni che partono dai mille euro fino ai quattromila. Il ruolo avuto dalle amministrazioni comunali, invece, è quello di verifica e riscontro delle superfici dei locali denunciate al momento dell’apertura o a seguito di lavori di ristrutturazione ed ampliamento. I controlli, comunque, sono stati eseguiti in tutti i comuni della provincia e nel giro di tre mesi sono stati all’incirca quattordici mila.

58
Da: ; ---- Autore: