Vigili del fuoco, al vaglio la nuova sede – Nardone: riaprire il distaccamento per tutelare il nostro territorio

 

ARCE – Un distaccamento dei Vigili del Fuoco da marzo a settembre, presso i locali della XV Comunità Montana. 
Sarebbe questo l’oggetto di un sopralluogo effettuato ieri mattina ad Arce, al quale hanno partecipato il Capo di Gabinetto del Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco del Lazio, Fabrizio Cola, il sindaco di Arce Roberto Simonelli e il presidente dell’ente montano Dino Giovannone. 
Durante l’incontro è stata valutata la possibilità di riaprire nei locali di via La Criscia il distaccamento del comando dei Vigili del Fuoco di Frosinone, chiuso lo scorso 1° gennaio presso il mattatoio in località Campostefano. A quanto pare l’esito del sopralluogo è stato positivo e probabilmente già nella giornata di oggi verrà avanzata in Regione la proposta di attivare la nuova ubicazione, che però dovrebbe funzionare limitatamente al periodo che va dal 1° marzo al 30 settembre. 
«Mi preme esprimere – ha commentato la notizia il consigliere Gianni Nardone – un plauso al dottor Cola, al sindaco di Arce Simonelli ed al presidente della XV Comunità Montana Giovannone nonché alle forze sindacali. Se veramente si riuscirà ad aprire una nuova sede ad Arce – ha aggiunto – sarà un successo innanzitutto per la sicurezza dei cittadini, ma sarà sicuramente il primo passo di un potenziamento territoriale del nostro comprensorio».

 

54
Da: ; ---- Autore: