Volontari per il matketing – Approvato il progetto per la valorizzazione del patrimonio storico e ambientale. Saranno reclutati 45 giovani con il compito di valorizzare la Valle del Liri in un’ottica turistica

Quarantacinque volontari per il marketing territoriale della “Valle del Liri”. Approvato il progetto di servizio civile presentato dall’Associazione Intercomunale. Entro il prossimo 16 aprile è possibile presentare la domanda di partecipazione. C’è soddisfazione all’interno dell’ente presieduto da Iliano Corsetti per l’approvazione del progetto denominato “Divertimento, ospitalità e cultura nella Valle del Liri”. «Quarantacinque giovani – ci ha detto Corsetti – che lavoreranno con noi per valorizzare le peculiarità e le unicità del territorio. In particolare – ha aggiunto – promuoveremo il patrimonio artistico, culturale e ambientale dei Comuni aderenti ed in generale della provincia di Frosinone in modo da sviluppare il turismo culturale, soprattutto tramite la creazione di una rete di coordinamento e condivisione. Oggi abbiamo bisogno più che mai di concretizzare un’offerta sistemica strutturata – ha concluso il presidente – in una prospettiva di marketing territoriale». I volontari saranno dislocati in quindici sedi del territorio dell’Associazione, rimarranno sempre in contatto fra loro e saranno impegnati a seconda delle sedi di attuazione con orari diversi, per trenta ore articolate su cinque giorni settimanali. Si occuperanno di gestione degli uffici e della segreteria dell’ente; di promozione della cittadinanza attiva sul territorio; eseguiranno ricerche di mercato cercando di individuare nuove nicchie con potenziali clienti; elaboreranno offerte, itinerari ed escursioni; si occuperanno di elaborare proposte comunicative, organizzazione di eventi e della gestione di siti web per l’accoglienza. Le sedi scelte per il progetto sono nei comuni di Arce, Aquino, Castro dei Volsci, Colle San Magno, Esperia, Falvaterra, Isola del Liri, Pastena, Pontecorvo, Roccadarce, Sant’Ambrogio, Terelle e Villa Santa Lucia. Ogni sede ospiterà tre volontari. E’ previsto anche un piano di formazione dei volontari per un totale di novanta ore, che verrà espletato in cinque moduli.

146
Da: ; ---- Autore: