Zanzara tigre, un week-end per disinfestare il territorio – Oggi e domani verrà eseguita la disinfestazione

ARCE – Week-end di disinfestazione sul territorio comunale. Il comune di Arce dichiara “guerra” alla zanzara tigre. Oggi e domani, infatti, verrà eseguita una disinfestazione al piccolo insetto di origine asiatica. Aedes Albopictus, questo il nome scientifico, si riconosce per il suo colore nero, la presenza di anelli bianchi sulle zampe ed una linea longitudinale bianca sul dorso. Le dimensioni sono le medesime della zanzara comune, ma è molto più aggressiva e le sue punture, rapide e ripetute, avvengono soprattutto di giorno e all’aperto, risultando fastidiose e determinando pomfi pruriginosi. La zanzara tigre depone le uova sulle pareti interne di contenitori in cui è presente acqua. Le uova si schiudono quando vengono sommerse dall’acqua e ne fuoriescano larve che si trasformano in zanzare adulte. In estate, l’intero ciclo di sviluppo si completa in una/due settimane. Le uova depositate in autunno sono in grado di sopravvivere alla stagione invernale e si schiudono, se coperte dall’acqua, a partire dalla successiva primavera dando origine alla prima generazione larvale. Affinché l’azione di disinfestazione sia più incisiva sarebbe auspicabile la massima collaborazione della cittadinanza. In particolare il cittadino dovrebbe trattare i tombini con gli appositi prodotti larvicidi che è possibile trovare in vendita e poi assicurare la continuità dei trattamenti per prevenire il ritorno degli insetti.
 

197
Da: ; ---- Autore: