SPORT/BASKET – Basket Cassino, si lavora alacremente per la probabile ripartenza con una grande novità

CASSINO – Proseguono gli allenamenti, in maniera frenetica ma ordinata e nel rispetto delle regole imposte dai protocolli dettati dalla federazione, per il basket Cassino. Si suda in maniera importante per farsi trovare pronti. La novità importante riguarda la collaborazione con un tecnico di prestigio che ha indossato prima da giocatore e poi da coach i colori della società cassinate cara ai presidenti Longo & Pagano, Mimmo Biello. Mimmo affiancherà coach Pagano nella gestione degli under 16 e 18, mettendo a disposizione del gruppo tutta la sua esperienza. A tal proposito questo il commento del capo allenatore Luigi Pagano, “Mimmo è un coach di grande valore ed esperienza, che all’inizio della sua carriera ha allenato anche da noi. Per motivi personali è ritornato a casa a Isernia e, incontrandoci, subito si è pensato di collaborare. Mimmo seguirà il gruppo degli U16 e U18. L’obiettivo societario è sempre stato di porre sullo stesso piano sia l’impegno per la prima squadra che quello, fondamentale, per il settore giovanile”.

Coach un commento sull’attuale situazione legata al Covid: “La situazione attuale chiaramente non è ideale, ma in palestra, fermo restando il rispetto del protocollo sanitario imposto dalla FIP, noi istruttori restiamo concentrati sugli aspetti tecnici. L’obiettivo principale è il recupero fisico dei ragazzi, ma soprattutto quello motivazionale”.

In caso di ripartenza quali sono i programmi a livello tecnico: “Riguardo un possibile inizio dei campionati, sicuramente sono esclusi i campionati giovanili. Su questo argomento, con i ragazzi sono stato chiaro sin dal primo allenamento. È dannoso creare false speranze. Di contro, la ripresa degli allenamenti ha come obiettivi un miglioramento dei fondamentali e una crescita mentale. Invece, per la Serie C a giorni si saprà se comincia il campionato”.

Ci sono altre novità nell’immediato: “Ritornando a quanto detto ovvero alle scelte societarie, ormai consolidate, da venerdì e per tre settimane sarà nostro ospite Coach Claudio CORÀ, un allenatore di lungo corso con innumerevoli esperienze anche in serie A. Claudio è un nostro amico, di Dino e mio. Sarà una grandissima occasione di miglioramento per tutti i nostri ragazzi, dalla U13 alla prima squadra. Per concludere, il Basket Cassino è sempre proiettato al futuro”

Ed ora il pensiero di coach Biello: “Sono rientrato nel mio comune d’origine, nell’autunno del 2019, non sapendo bene se la scelta fosse o meno definitiva, ero reduce da un campionato vinto a Ferentino e comunque dal minimo comun denominatore della mia carriera, quarantennale, ovvero il girovagare…Mi trovavo però, in un momento particolare della mia vita e, guarda caso, le persone che meglio hanno recepito quanto, erano il nucleo sostanziale della società che, all’epoca mi lanciò, nel mondo del basket…Pur nella difficoltà personale che vivevo e nell’isolamento del Covid, abbiamo tenuto fede all’intento di riprendere insieme a collaborare, in una fase transitoria e di nuova aggregazione, dalla quale non è facile uscirne…In sintesi, era importante far qualcosa per qualcuno che lo meritasse…Mi sentivo in debito con il Basket Cassino, ho risposto presente all’appello! Non so quanto ciò possa durare…vedremo, sento di ringraziare questa società per tutto quanto mi abbia manifestato…non lo dimenticherò. Il momento è estremamente critico, non potrebbe essere diversamente…Gli organismi politici, vedi la FIP, non riescono, loro malgrado, ad assumersi più di tante responsabilità, le società rischiano seriamente di scomparire, per mancanze organiche…Lo sport di base va rifondato, ripensato, occorrono idee, investimenti, fiducia…una lenta ma puntuale pianificazione”. Buon lavoro ai coach.

Max Marzilli responsabile Marketing e Comunicazione

 

 

2870
Da: Arcenews; ---- Autore: Max Marzilli