ARCE – Rosanova gioca d’anticipo. Il consigliere si dimette da direttore e socio della casa di riposo al centro del caso. Via l’incompatibilità votata dall’assise. «Lo faccio per la nonnina e per i miei elettori»

ARCE – Via l’incompatibilità. Che comunque per lui non esiste. Un gesto per sgomberare il campo da ogni dubbio. Alla fine Alfonso Rosanova, per evitare che si protragga il contenzioso sulla sua presunta incompatibilità con la carica di consigliere comunale, ha deciso di rassegnare le dimissioni dagli incarichi di direttore generale e rappresentante legale di Villa Algisa. Si tratta della […]

Continua a leggere