ARCE – Celebrazioni dantesche. Un convegno Montecassino-Dante a 700 anni dalla morte del sommo poeta

ARCE – Montecassino e Dante, a 700 anni dalla scomparsa del Sommo Poeta.

Si terrà sabato pomeriggio, alle ore 16, presso la sala consiliare del Comune di Arce, un’importante conferenza che si inserisce nell’ambito delle celebrazioni dantesche.

L’iniziativa è stata promossa dall’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura e organizzata dalla direzione del Parco Archeologico di Fregellae.

L’appuntamento mira ad evidenziare il ruolo religioso, culturale e amministrativo rivestito nei secoli dall’Abbazia di Montecassino per tutto il territorio circostante.

A parlarne sarà un relatore d’eccezione: dom Luigi Maria Di Bussolo, monaco dell’abbazia di Montecassino. Il benedettino parlerà dell’enorme patrimonio storico-culturale rappresentato dalla millenaria storia dell’abbazia e presenterà il cosiddetto “codice 512” della Divina Commedia, attualmente esposto in anteprima mondiale nel museo del cenobio cassinate. Il codice rappresenta un unicum risalente al XIV secolo corredato con note a margine di Pietro Alighieri, figlio di Dante.

Al convegno interverrà il Sindaco di Arce Luigi Germani, l’Assessore alla Cultura Alessandro Proia e il direttore del Parco Archeologico di Fregellae Marco Germani.

L’evento si svolgerà in conformità delle normative anti-covid. L’accesso alla sala è consentito con green pass, mascherina, rispetto del distanziamento e della capienza massima stabilita.

720
Da: Arcenews; ---- Autore: bdf