PICINISCO/ROCCADARCE/PONTECORVO – Tragedia in caserma, morto un carabiniere forestale. Tre comunità in lutto, la moglie è originaria di Rocca d’Arce

PICINISCO/ROCCADARCE/PONTECORVO – Picinisco, Pontecorvo e Rocca d’Arce sotto choc dopo che la notizia della morte in caserma di un carabiniere forestale ha iniziato a scorrere lungo le strade del paese della valle di Comino e sui canali social.

Accanto al suo corpo sarebbe stata rinvenuta l’arma di ordinanza e a causare il decesso sembra sia stato un gesto estremo.

Il militare, originario di Pontecorvo, era sposato ed aveva due figli, e a Picinisco viveva con la famiglia, molto unita, nella caserma forestale, dove si è consumata la tragedia.

Sul posto sono tempestivamente giunti i sanitari del 118 che hanno chiesto l’intervento di una eliambulanza che, purtroppo, non è servita per tentare di salvare la vita all’uomo.

Gli abitanti di Picinisco, increduli per una notizia che ha sconvolto la comunità nella quale si era perfettamente inserito.

Sconcerto nell’intera area del Parco Nazionale, su cui si svolgeva la sua attività, a Pontecorvo, comune di origine e Rocca d’Arce paese di origine della moglie

431
Da: Arcenews; ---- Autore: bdf